Infrazioni al Codice della strada ma anche altri reati per un bilancio piuttosto cospicuo: è il risultato dell’ultima operazione svolta dai carabinieri di San Giorgio a Cremano, di Portici e di Torre del Greco per le strade dei Comuni interessati.

Il primo round ha interessato due casi di assenza di copertura assicurativa e 2 per omesso uso del casco protettivo, con la sottoposizione a sequestro amministrativo di 3 veicoli e a fermo di 2 motocicli, il ritiro di 2 patenti di guida e la segnalazione al prefetto di 6 giovani trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana detenute per uso personale. Un 33enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica essendo stato sorpreso alla guida di una macchina con un tasso alcoolico superiore al massimo consentito.

Nella rete dei militari sono inoltre finite anche 5 persone sorprese alla guida senza patente. Ancora un minorenne è stato denunciato per ricettazione perché sorpreso a San Giorgio a bordo di una vettura risultata rubata. Quattro persone (tra le quali un minore) sono state inoltre denunciate in diverse circostanze per porto abusivo di arma perché sorprese a Portici e San Giorgio a Cremano in possesso di tre coltelli e di una mazza da baseball portati abusivamente, che sono stati sottoposti a sequestro. Due persone sono state sorprese in stato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti a  San Giorgio a Cremano durante una perquisizione domiciliare, dalla quale sono risultati 17 grammi di marijuana, 5 piantine di cannabis indica  e 35 semi di canapa indiana. Due persone sono state sorprese in strada a esporre in vendita pacchetti di sigarette di contrabbando.

Ancora una persona è stata trovata in possesso di chiavi alterate/grimaldelli a San Giorgio a Cremano: nel suo veicolo aveva 5 attrezzi normalmente usati per forzare serrature. Infine il titolare di una paninoteca è stato multato in quanto aveva protratto l’apertura del locale contravvenendo ai limiti temporali fissati dell’ordinanza comunale di San Giorgio a Cremano