Due persone sono morte in un incidente stradale sulla A30 Caserta-Salerno, nel tratto tra l'allacciamento con il raccordo Salerno - Avellino e la barriera di Salerno, in direzione di Caserta.

L'incidente, che ha visto il coinvolgimento di tre autovetture - secondo la ricostruzione fornita da Autostrade per l'Italia - è stato causato da un veicolo che procedeva contromano; nell'impatto sono deceduti i due anziani occupanti dello stesso veicolo. L'esatta dinamica dell'incidente e il punto di ingresso contromano dell'autovettura coinvolta sono in corso di ricostruzione da parte della Polizia Stradale.

L'auto che procedeva contromano era di un uomo di 80 anni residente a Mercato San Severino (Salerno); accanto a lui la moglie di 78 anni. Secondo i volontari delle ambulanze, l'uomo avrebbe percorso circa 100 metri contromano a bordo della sua Lancia Y10, prima di sbattere contro una Fiat Panda, morendo così sul colpo insieme alla moglie. Immediati i soccorsi del Saut con la tipo B della Solidarietà di Fisciano. Poi è stata allertata anche l'unità rianimativa Croce Bianca di Salerno. Per i due coniugi non c'è stato nulla da fare essendo morti sul colpo schiacciati dalle lamiere; mentre il conducente della Panda è stato portato all'ospedale di Salerno per fratture al bacino.

Sul luogo dell'incidente, dove il traffico scorre su due corsie e si registrano tre chilometri di coda, sono intervenuti gli operatori della Direzione 6° Tronco di Cassino, le pattuglie della Polizia Stradale e i soccorsi meccanici e sanitari.

(fonte:Ansa)