Sono ritenute le presunte responsabili di una truffa ai danni di un giovane, che è stato convinto a fare un bonifico di 1.550 euro, mai restituiti, due donne campane denunciate dai carabinieri della stazione di Norcia al termine di un'attività di indagine durata circa sette mesi.

Nel gennaio scorso il giovane, del posto, era stato contattato telefonicamente da una persona che spacciandosi per un operatore della carta di credito lo ha informato del rischio di una perdita del capitale accumulato sul conto corrente. Per questo motivo lo ha invitato a fare un bonifico da 1.550 euro utilizzando un link inviatogli tramite sms. Nessuno gli ha più restituito nulla e quindi, resosi conto di essere stato truffato, il giovane si è rivolto ai carabinieri.

Le due presunte autrici della truffa – una delle quali già nota alle forze di polizia per aver commesso reati analoghi e con lo stesso modus operandi in molte altre regioni d'Italia - sono state denunciate per truffa in concorso.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"