Un nuovo caso di positività al Coronavirus all’ospedale San Leonardo di Castellammare. A riferirlo è stato il sindaco Gaetano Cimmino che ha anche parlato di una divisione del pronto soccorso. “Si tratta di una persona non stabiese- ha dichiarato il primo cittadino- . Il paziente è stato trasferito pochi minuti fa in un’altra struttura ospedaliera adibita alle cure del caso. Siamo costantemente in contatto con il direttore sanitario Mario Muto, che ci ha comunicato che il pronto soccorso nelle scorse ore è stato diviso in due unità, perfettamente separate e isolate l’una dall’altra. Una di esse preserva le sue caratteristiche di pronto soccorso a tempo pieno, l’altra è adibita all’accoglienza di pazienti catalogabili come “casi sospetti”, con un filtro all’ingresso per garantire lo smistamento dei casi in oggetto, mediante l’ausilio di 2 pattuglie della polizia municipale”.

Per strada si sono anche intensificati i controlli. Ieri sera è scattata la denuncia per un 60enne trovato a passeggiare in villa. Mentre questa mattina sono stati effettuati 130 fermi dalla polizia municipale alle persone in strada, tutte munite di autocertificazione e valida motivazione per uscire di casa.