Si chiama Laureati Invaders e il riferimento al più noto "Space Invaders", una pietra miliare nel campo dei videogame, non è puramente casuale. È il giochino che gira in queste ore sulla rete e sugli smartphone di mezza Italia che vede il governatore campano Vincenzo De Luca, armato di lanciafiamme, impegnato nella sua personale guerra per salvare la Campania dalle feste di laurea fonte di possibile contagio da Covid 19.

Una iniziativa, come altre analoghe che girano in rete, per offrire uno scacciapensieri a chi sta a casa in questi giorni. Nel videogame De Luca contrasta il virus e i suoi untori a colpi di lanciafiamme. Il monito del governatore ai laureandi in procinto di organizzare affollate feste di laurea (" mandiamo i carabinieri, ma li mandiamo con i lanciafiamme") ha fatto il giro del mondo.

Ritwittato da star della moda come Naomi Campbell, è approdato nei telegiornali della televisione giapponese e da ultimo è stato rilanciato pochi giorni fa da un servizio della tv tedesca Ntv in cui si sottolineava il temperamento con cui in Italia gli amministratori locali si battono per il rispetto delle misure di contenimento del virus.