“Rigore estremo, ma anche vivere”. Vincenzo De Luca, governatore della Campania, è intervenuto oggi a Lira Tv per fare un punto sull’emergenza Coronavirus.

“Sono una cinquantina i contagi, la maggior parte asintomatici, non hanno febbre, tosse forte – ha dichiarato- Il 60% circa è in isolamento domiciliare, il 40%, anche meno, viene ricoverato negli ospedali. Non abbiamo ad oggi nessun caso grave, nemmeno tra i ricoverati. Calcoliamo un aumento di contagiati tra 5-7 persone al giorno, se la tendenza rimane questa non abbiamo problemi. Se si supera la soglia tutto diventa più complicato”.

Inoltre De Luca ha parlato anche di una sorta di ‘piano B’. Ci stiamo preparando a un contagio di massa, raddoppiando i posti letto in terapia intensiva. Vogliamo rendere ogni provincia autonoma”.

Poi ha aggiunto. "Stiamo lavorando per avere un reparto dedicato a donne incinte che contraggono il Coronavirus. Saremo pronti tra 3-4 giorni. Stiamo facendo cose inimmaginabili”.

E’ in arrivo anche un investimento per raddoppiare i posti in terapia intensiva. “La Regione Campania è pronta a investire altri 20 milioni di euro per raddoppiare i posti letto di terapia intensiva. Possiamo farci trovare impreparati in caso di drammatizzazione del problema”.

Palazzo in quarantena

La chiusura

primo caso a pompei

Il bollettino

La preoccupazione degli studenti

la scaramanzia

le donazioni

il blocco

le reazioni di tonino scala

Lezioni a distanza alla Leopardi