Dal 21 al 30 ottobre confermata la sospensione delle attività didattiche in presenza per le scuole primarie e secondarie.

Lo ha deciso il governatore della Campania Vincenzo De Luca pubblicando l’ordinanza 82 contenente ulteriori misure per la prevenzione e il contrasto all’emergenza epidemiologica da coronavirus.

Uniche eccezioni saranno le attività destinate agli alunni con disabilità e con disturbi dello spettro autistico, il cui svolgimento in presenza è consentito, previa valutazione delle specifiche condizioni di contesto da parte dell’Istituto scolastico.

L’unità di Crisi di riserva di valutare l’andamento dei contagi scolastici per una eventuale riapertura della attività in presenza della scuola primaria a partire dal 26 ottobre 2020.

le ulteriori misure

L'arrivo