Impennata di contagi da Covid-19 in tutta l'area flegrea negli ultimi venti giorni. Dodici casi tra Pozzuoli e Quarto, con notevole preoccupazione per la positività riscontrata ad un medico-dentista con ambulatorio nel popoloso quartiere di Toiano tra Pozzuoli alta ed Arco Felice.

Lo studio medico è stato chiuso tempestivamente e il medico si è attivato per rintracciare i pazienti, un centinaio circa, con cui è venuto a contatto ed indirizzarli per i controlli del caso.

Secondo i dati comunicati dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, allarmato per la risalita dei contagi , sono 11 le presone risultate positive negli ultimi 20 giorni di cui 4 sub judice per le quali si attende l'esito del tampone di controllo che attesti la guarigione.

A Pozzuoli in totale dall'inizio della pandemia si sono registrati 107 casi, di cui 47 nel focolaio dell'ospedale civile S. Maria delle Grazie scoppiato ad inizio aprile, di questi 83 sono guariti, 11 sono tuttora positivi e 13 deceduti. A Quarto, a distanza di un mese, il sindaco, Antonio Sabino, ha dato notizia di un nuovo caso di positività. In totale nel comune flegreo i casi positivi registrati fin qui sono stati 39 con 35 guariti, un positivo e tre decessi.