Il governatore della Campania Vincenzo De Luca è al lavoro con gli esperti della sanità e dell'Unità di crisi, per varare ulteriori misure di contenimento dopo l'impennata di contagi registrata nelle ultime 24 ore in Campania: i nuovi positivi sono balzati da 818 a 1.127.

Il dato ha fatto superare anche il saldo di 800 unità tra nuovi contagi e guariti (317 i secondi nel bollettino odierno) che De Luca aveva indicato come soglia per "chiudere tutto". Le misure allo studio, secondo quanto trapela, non andrebbero però verso un lockdown locale ma imporrebbero limitazioni in materia di trasporti e vita sociale.