Macao ha chiuso tutti i casinò per 15 giorni a febbraio per cercare di fermare la diffusione della malattia e, a detta di tutti, da allora il numero di visitatori nella città è stata una frazione di ciò che è di solito.

La percentuale di camere occupate degli Hotels è inferiore al 12% e i giocatori non VIP sono quasi scomparsi. Anche a Las Vegas è stato notato che i casinò non solo puliscono costantemente macchine, maniglie delle porte, banconi da bar e toilette, ma la maggior parte dei casinò ora sta letteralmente distruggendo le carte e aprendo nuovi mazzi ogni poche mani.

Situazione a Las Vegas e USA

Las Vegas sta facendo di tutto per rassicurare i giocatori d'azzardo, ma le visite e il gioco del casinò sono fortemente diminuite a causa delle preoccupazioni legate alla diffusione del virus, alle restrizioni sui viaggi negli Stati Uniti per i residenti cinesi (che rappresentano una percentuale considerevole di visitatori regolari) e alla cancellazione dei grandi eventi in città.

 E con tre casi di coronavirus ora confermati in Nevada, è quasi certo che peggiorerà molto prima di migliorare. Secondo un lavoratore del casinò che ho contattato, sembra che anche Atlantic City stia cominciando ora a vederne gli effetti, anche se in misura molto minore.

Le forti diminuzioni dovute al coronavirus hanno persino portato Wynn, MGM, Caesars e Las Vegas Sands a diffondere avvertimenti agli investitori che le società non raggiungeranno gli obiettivi di fatturato e i prezzi delle azioni sono sprofondate di conseguenza.

C’è un lato positivo dovuto al CoronaVirus?

La domanda è se c'è qualche lato positivo delle preoccupazioni sul coronavirus e la risposta è sì.

 Mentre il gioco d'azzardo nei Casinò tradizionali è in calo, è stato riferito che il gioco d'azzardo online in alcune parti d'Europa è aumentato vertiginosamente. E molti siti rivolti ai clienti europei e asiatici stanno registrando depositi e giocate superiori al solito.

"Perché dovrei rischiare di giocare a blackjack al casinò quando posso giocare lo stesso gioco comodamente da casa mia sul mio tablet?" mi ha detto un giocatore dopo aver chiarito che questa era l'ultima volta che stava andando in un casinò fino a quando l'epidemia sarà ufficialmente contenuta. "Almeno i croupier dal vivo sull'app del casinò non possono diffondere germi e il sito Web ha un'opzione di chat per parlare con altri giocatori, se lo desidero."

Ad un certo punto la preoccupazione del coronavirus finirà, ma è inevitabile che si verifichino altri eventi che creeranno chiusure di aziende, compresi i casinò, sia che si tratti di un'altra pandemia, terrorismo, guerra o altro evento imprevisto.

 E se le persone sono costrette a casa, il gioco d'azzardo online offre un'attività di svago che si può fare senza esposizione o paura. Una persona in quarantena ha dichiarato a un giornalista che era contento di aver giocato al casinò online per passare il tempo.

Quindi la paura del coronavirus sta avendo enormi ripercussioni su aziende, mercati azionari, compagnie aeree e casinò. Se la pandemia di SARS del 2003 è indicativa, il breakout non si esaurirà almeno fino alla fine dell'estate ed è possibile che possa trascinarsi molto più a lungo poiché sono stati identificati due ceppi di COVID-19.

I casinò ancora aperti nel mondo stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per cercare di rassicurare i clienti sul fatto che tutto è ok, ma probabilmente non sarà abbastanza e la frequenza e i soggiorni in hotel continueranno a soffrire.

Casinò in Italia

In Italia, I casinò di Sanremo e Venezia hanno chiuso i battenti già da tempo con enormi perdite in termini di entrate - si parla di decine di milioni. Fortunatamente, i paesi con giochi d'azzardo online autorizzati e regolamentati come il nostro (adm.gov.it), offrono altre opzioni ed ogni giocatore può ancora scommettere visitando la versione online dei casinò oppure trovare tutti i casinò online legali su casino-it.org, probabilmente uno dei migliori siti di comparazione casinò in Italia.