Sette titolari di attività commerciali di Pozzuoli sono stati denunciati per inadempienze delle misure di emergenza sanitaria previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Nel corso dei controlli, effettuati nel week end dagli agenti della polizia municipale, per verificare il rispetto delle misure da parte di pub, bar e ristoranti, e in particolare il divieto di assembramento nei locali e la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro per l'emergenza sanitaria da covid-19, sono stati individuati e denunciati sette titolari di esercizi per violazione dell'articolo 650 del codice penale, ovvero per inosservanza dei provvedimenti di Autorità, perché non rispettavano le disposizioni del Dpcm.

I locali non sono stati sottoposti a chiusura, ma nel caso di reiterazione scatteranno provvedimenti più restrittivi.