Quarta vittima per coronavirus in Campania.

Si tratta di una donna 47enne di Napoli. La salma è rimasta bloccata in casa per ore. Un ritardo che ha suscitato la rabbia dei parenti. Il fratello della vittima ha pubblicato sui social una videodenuncia su un presunto ritardo nella comunicazione dell’esito del tampone.

Nella mattinata di oggi arrivata la conferma per la donna, vittima accertata del virus.