Quinto caso di Coronavirus a Torre Annunziata.

Si tratta di una signora che da un po’ di tempo accusava sintomi riconducibili al Covid-19. Nella giornata di oggi sono arrivati gli operatori sanitari incaricati di effettuare il tampone alla paziente nel suo appartamento.

Per la donna, bisognose di altre cure per patologie pregresse non legate al coronavirus, è stato disposto il trasferimento in ospedale attraverso la barella di biocontenimento. 

Si tratta quindi del quinto caso di contagio a Torre Annunziata. La paziente è ora al Covid Hospital di Boscotrecase, mentre i familiari sono stati posti in quarantena obbligatoria.

Degli altri pazienti positivi, tre (due dei quali sono in fase di guarigione) sono ricoverati presso l’ospedale di Boscotrecase, uno presso il Loreto Mare di Napoli, mentre il quinto è deceduto lo scorso 23 marzo. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati effettuati sul territorio cittadino 66 tamponi, di cui 5 risultati positivi.

“La situazione nella nostra città è ampiamente sotto controllo – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -, ma bisogna mantenere la guardia altissima. Ribadisco per l’ennesima volta la necessità di restare a casa e di uscire solo quando è veramente indispensabile. Quando lo fate, utilizzate tutte le possibili precauzioni, come il rispetto della distanza interpersonale e il ricorso ai dispositivi di protezione personale.  Nei prossimi giorni, inoltre, verranno ulteriormente intensificati i controlli delle forze dell’ordine sull’intero territorio cittadino”.