La Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito in mattinata un'ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal GIP del Tribunale, nei confronti di un'imprenditrice accusata di corruzione.

I NOMI DEGLI INDAGATI. Si tratta di Anna La Rana, 75enne, operante nel settore dei trasporti e nata a Torre Annunziata, che è indagata per corruzione di un pubblico ufficiale per un atto contrario ai doveri di ufficio. Coinvolti nell'operazione anche altre due persone, il dirigente Giuseppe De Angelis e Roberta Ramona Mazzarella, indagati anche per falso ideologico.

I PROVVEDIMENTI. Nei confronti dell'imprenditrice oplontina è stata eseguita una misura di divieto di dimora nel comune di Capri. Per il dirigente, invece, c'è l'obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria e l'interdizione dal pubblico ufficio. L'altra indagata, invece, avrà il divieto temporaneo di esercitare attività d'impresa.