Il Covid-19 ha rivoluzionato un po' tutto, anche il calendario eucaristico delle nostre parrocchie. Sacramenti come la Cresima però non hanno più un periodo fisso nel calendario e, volendo, possono celebrarsi in quasi ogni periodo dell'anno.
In questo momento di lenta ripresa ci sono ancora poche certezze, ma già la riapertura delle chiese e le messe aperte ai fedeli fanno ben sperare per il futuro. Quindi la speranza è che i sacramenti non subiscano grossi stravolgimenti nell'immediato futuro. Magari saranno necessarie delle precauzioni durante le cerimonie, ma l'importante è non rimandare o limitarne lo svolgimento.
Tutti questi aspetti tecnici però sono in divenire e sono strettamente legati all'andamento del virus, quindi molte celebrazioni potrebbero avvenire senza grossi problemi.

Un sacramento però non si ferma all'aspetto religioso e della sua cerimonia. Anzi, per i parenti quella è la parte indubbiamente più importante ma dove si è spettatori. È nel dopo cerimonia che i parenti diventano protagonisti con il ricevimento è il grande momento di festa e condivisione.
Anche qui ci sono ancora molte incertezze, tra i limiti per gli assembramenti anche a casa, o i problemi di non poter prenotare locali e ristoranti per un gran numero di persone. Questo però riguarda solo eventuali cerimonie ravvicinate nel tempo, perché anche qui c'è la speranza di un miglioramento delle norme in tempi ragionevoli. Inoltre, anche con le limitazioni, un giorno di festa deve rimanere tale. Quindi una festa, seppur in formato ridotto, è doveroso farla.

Tra gli aspetti che invece danno sempre grattacapi a tutti - e qui il Covid-19 non c'entra – ci sono i regali per la Cresima. Si parte subito con il grande dilemma. Meglio la busta con i soldi o un regalo? Già questo dubbio non è di poco conto, con da un lato il denaro che fa sempre comodo, e dall'altro il cresimando che preferirebbe di certo ricevere qualcosa di bello. Nel caso si scelga il regalo però bisogna darsi da fare per trovare quel qualcosa di bello, sempre che il festeggiato non abbia fatto una lista precisa di richieste. La lista è sempre un aiuto, anche se spesso lo è solo per pochi parenti. C'è chi si divide quelle poche cose della lista e agli altri non rimane che arrangiarsi.

Trovare un regalo per la Cresima però non è certo un'impresa impossibile. Alla fine i gusti e le cose che possono servire al cresimando non sono diverse da altre occasioni. Basta decidere il budget e guardarsi in giro per vedere cosa può essere adatto per l'occasione. Anche Internet può venirci in aiuto, ci sono siti come dottorgadget.it che sono specializzati proprio nel tema delle idee regalo. Così se mancano gli spunti potete trovarne svariati e scegliere con calma il migliore.
Poi per qualcuno potrebbe subentrare il problema opposto, con l'indecisione tipica che si prova quando c'è troppa scelta. In realtà la decisione è sempre più semplice di quanto non sembri, perché quando si è indecisi tra 2 o più regali per la Cresima che sembrano adatti, qualunque sia la scelta rimarrà ottima.
In questo periodo però potersi preoccupare di queste cose è positivo. Significa che stiamo ritornando alla normalità.