"Abbiamo mantenuto l'obbligo di mascherina in Campania perché abbiamo uno dei focolai della variante delta, l'altro è in Lombardia. La Campania ha un'alta densità abitativa, l'area metropolitana di Napoli ha la densità la più alta d'Italia e la variante delta è aggressiva sui giovani e noi abbiamo una popolazione giovane alta. Per questo qui resta l'obbligo di mascherina". Lo ha detto il governatore della Regione Campana Vincenzo De Luca nella sua diretta Facebook del venerdì.

"La mascherina - ha spiegato - è piccolo sacrificio che può portare un grande beneficio. E' un fastidio ma lo è anche il casco in moto o la cintura in auto, ma danno tranquillità. I decreti nazionali obbligano alla mascherina in fiere, supermercati, negozi, mezzi di trasporto noi abbiamo aggiunto solo che in strada è obbligatorio bisogna metterla subito, perché l'assembramento c'è sempre nelle piazze della movida, nelle strade dello shopping. Mettetevi la mascherina perché la contagiosità della variante delta si attiva in dieci secondi".

Poi la stoccata a Matteo Salvini della Lega inquesti giorni in Campania: “In questo momento vaga in Campania un esponente politico sceso qui da Milano. Ogni estate dobbiamo ospitarlo, siamo ospitali. Il mio invito a lui è di vaccinarsi e di non fare lo scapigliato. Poi gli consiglio di passare un'ora della sua giornata a leggere qualcosa, perché passa la giornata a fare tweet, interviste, comparsate. E una nuova classe dirigente, analfabeti di ritorno e a volte anche di andata. Quindi vaccinati e mettiti la mascherina, per il resto ogni affermazione che fa quando viene d'estate mi fa guadagnare 100.000 voti secchi".

IL BOLLETTINO