"Il nostro obiettivo è tenere aperte le scuole tutto l'anno". Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca, cancellando in parte quanto dichiarato dal vicepresidente Fulvio Bonavitacola. Nei giorni scorsi alla conferenza stato regioni il numero due della Campania aveva anticipato la proposta di un mese di didattica a distanza nelle scuole a partire dall’8 dicembre.

De Luca invece sembra preferire altre soluzioni: “Ad oggi sono 270 le classi chiuse per focolai, 67 classi nel territorio della Napoli 2, 179 alunni positivi e 2.100 persone in isolamento perché hanno avuti contatti stretti – ha spiegato -. Nell’asl Napoli 137 classi, nell'Asl Caserta 36 classi, Asl Avellino 7 classi, Asl Benevento 7 classi, nell'Asl Salerno 48 classi, nell'Asl Napoli 3, 64 classi".

De Luca ribadisce anche che se si completa al più presto la campagna di vaccinazione per i docenti si potrà evitare la chiusura così come è fondamentale che "non ci siano più famiglie no vax perché poi diventano famiglie dad, se ognuno fa il suo dovere ci riusciamo a tenere aperte le scuole".

la proposta