Si potrà procedere alle riaperture "appena i dati epidemiologici ci consegneranno un quadro diverso. Ancora nel nostro Paese, come nel resto d'Europa, la situazione è abbastanza seria". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza spiegando che "dobbiamo essere ancora molto attenti e rigorosi anche se guardo alle prossime settimane con ragionata fiducia per le misure attuate e l'accelerazione della campagna vaccinale".

Nelle ultime due giornate, ha detto il ministro, "abbiamo avuto circa 1,8 milioni di dosi di vaccino che sono arrivate nel nostro Paese. Facciamo il massimo di pressione possibile sulle aziende farmaceutiche perché i contratti vengano rispettati e le consegne abbiano i tempi che sono stati prestabiliti. Il vaccino è l'arma decisiva, quindi dobbiamo accelerare il più possibile e lo stiamo facendo, il vaccino è l'unica arma che abbiamo per chiudere - ha concluso - questa stagione così complicata".

Sui problemi maggiori ha precisato che “pur essendoci un primissimo miglioramento dovuto alle misure attuate, la situazione è ancora molto seria e va seguita con la massima attenzione: la variante inglese, che è più veloce nel contagiare, è diventata prevalente e questo è il problema più grande".

il punto

campania zona rossa

La diretta social