Buone notizie dal Covid Hospital Boscotrecase. Con il calo della curva del contagio e il prosieguo della campagna vaccinale, il Sant’Anna-Madonna della Neve sta respirando sempre di più-

Attualmente ci sono in totale 68 pazienti recuperati. Un numero praticamente dimezzato rispetto a un mese fa. La maggior parte dei degenti è nei tre reparti di subintensiva guidati dai primari Stefanelli e Di Cicco.

Il dato principale è che i posti di terapia intensiva, quasi sempre occupati negli ultimi mesi, sono tutti vuoti. Un’ennesima conferma di come la situazione stia volgendo sempre più per il meglio.

Nei prossimi giorni, il presidio guidato dal direttore Savio Marziani, riceverà anche i pazienti che arriveranno dall’ospedale Maresca di Torre del Greco. Il Covid Hospital Boscotrecase sarà così l’unico punto di riferimento per questi casi specifici. Oltre al Maresca già in precedenza erano stati liberati i nosocomi di Castellammare, Sorrento e Nola.

Il Maresca riceverà un intervento di riqualificazione, con il pronto soccorso che sarà fruibile anche per gli interventi non attinenti al Coronavirus.