Solo a fine febbraio netta discesa dei ricoveri. E' quanto riferito da Adriano De Simone, direttore sanitario del Covid Hospital di Boscotrecase. Il Sant'Anna-Madonna della Neve sta fronteggiando con grande coraggio il plateau della quarta ondata. Attualmente ci sono circa 80 persone ricoverate al presidio boschese, ma la situazione è tranquilla.

Anche il reparto di chirurgia, aperto assieme a quello di cardiologia, sta lavorando a pieno regime. L'aumento degli arrivi non sta per nulla preoccupando l'equipe di Boscotrecase. Ma la battaglia è ancora lunga nelle corsie, malgrado l'abbassamento della curva epidemia.

"Nel nostro ospedale siamo stati i primi ad accusare il rialzo e gli ultimi a giovare della discesa -ha affermato De Simone- Bisogna sempre calcolare che un paziente ha una degenza media di quindici giorni. Solo con l'arrivo della primavera cominceremo a rifiatare".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"