Continua ad aggravarsi il bilancio covid a Gragnano.

Nell’ordinanza del sindaco Paolo Cimmino in cui si fa riferimento alla proroga della sospensione delle attività didattiche in presenza fino all’8 dicembre, emerge un quadro di contenimento del contagio che ha preoccupato il primo cittadino.

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Protezione Civile, sono stati accertati altri 176 casi di contagio e tre morti rispetto all’ultimo bollettino pubblicato una decina di giorni fa. I dati attuali parlano infatti di 782 persone attualmente positive sul territorio e 13 morti.

la proroga

Il rientro