Si rivolge alle famiglie il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in merito al "capitolo delicato" della vaccinazione per i bimbi da 5 agli 11 anni. "Affidatevi a chi ha competenza e non agli imbecilli e narcisisti o filosofi in disarmo che raccontano idiozie", ha spiegato nel corso della sua diretta facebook settimanale sull’emergenza covid. Chiama in causa i cartelli visti ad alcune manifestazioni dei no vax, "attenti ai vostri bambini", e definisce chi li ha realizzati "farabutti e somari. Irresponsabili. Questo vaccino è quello più sperimentato al mondo - dice - chiedo alle famiglie di ragionare, di affidarsi a chi ha competenza, so bene che c'è una preoccupazione, l'abbiamo avuta tutti quanti, anche chi come me deve prendere decisioni, ma dobbiamo metterci nelle mani dei competenti".

Secondo il governatore bisogna puntare a non vanificare i risultati ottenuti, specialmente in vista del Capodanno: “"Non so se è il caso di fare feste di piazza a fine anno, io le eviterei. Cosa vuoi controllare in una festa del genere? Ed è un peccato bruciare risultati importanti di tranquillità magari per una grande festa o evento - aggiunge - per quest'anno mi manterrei prudente, teniamoci quello che abbiamo già conquistato".

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

il bollettino

il pericolo