Dopo le ordinanze di sgombero delle scorse settimane, nella giornata di venerdì 15 marzo si è provveduto alla messa in sicurezza delle abitazioni che insistono nel Quadrilatero delle Carceri a Torre Annunziata.

Vigili del fuoco, carabinieri coordinati dal maresciallo Antonio Russo, ufficio tecnico comunale e il consulente tecnico d’ufficio della Procura della Repubblica Ciro Oliviero hanno provveduto alla messa in sicurezza delle abitazioni ubicate a ridosso del tratto finale di Corso Vittorio Emanuele III per scongiurare ulteriori crolli.

Gli edifici interessati sono stati oggetto di una serie di interventi che si sono protratti per l’intera giornata. I lavori si sono resi necessari dopo i fatti dello scorso febbraio quando 15 persone furono costrette ad abbandonare le loro abitazioni per pericolo crolli, quelle stesse abitazioni in cui probabilmente non ritorneranno più.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

vai al video