“Vogliamo continuare a lottare attivamente contro l’inquinamento del fiume Sarno e nel nome del rispetto dell’ambiente, perché, come diceva un grande Presidente degli Stati Uniti d’America di nome Franklin Delano Roosevelt, “la nazione che distrugge il proprio suolo distrugge se stessa”.

Con queste parole i referenti del gruppo Pompei Arancione scendono in campo per sostenere Domenico Di Casola alle prossime elezioni comunali di Pompei.

Un gruppo composto da cittadini e professionisti e che hanno come obiettivo il sogno di amministrare una città difficile e particolare come Pompei.

“Vogliamo portare nelle istituzioni le esperienze maturate dal basso – hanno spiegato -. Perché è dalla lontananza delle istituzioni dalla vita reale degli italiani che si è prodotta la crisi politica, sociale, economica e morale dell’Italia intera. Rimettiamo al centro della politica le donne e gli uomini, con le proprie competenze, i propri ideali, le proprie aspirazioni e passioni nella maniera più limpida e professionale”.

il leader dei moderati