No a congedi parentali al 50 per cento per lavoratrici dipendenti e bonus babysitter per lavoratrici autonome.

Il Governo ha respinto la richiesta del governatore della Campania Vincenzo De Luca per le mamme impegnate nella cura dei bambini. Le misure extra, infatti, così come deciso dal governo, sono riservate alle regioni in “zona rossa”.

“Abbiamo riproposto con forza questa necessità – ha spiegato De Luca -. Incredibilmente i rappresentanti del Governo hanno ribadito di voler prevedere il congedo parentale solo per le cosiddette "zone rosse". Ci sembra una posizione francamente inaccettabile, iniqua, priva di ogni ragionevolezza e perfino offensiva nei confronti di tante mamme costrette per ragioni sanitarie a tenere in casa i bambini. Non si può costringere una mamma a portare i bambini a scuola in condizioni di mancata sicurezza sanitaria, per mancanza di tutela economica. Faccio appello a tutte le forze politiche perché a livello parlamentare sia corretta rapidamente questa impostazione completamente sbagliata”.