“La valorizzazione di un territorio passa anche attraverso questi momenti di conoscenza e approfondimento, utili a rinvigorire la memoria storica che spesso appare cancellata”. Con queste parole Cristina Ermenegildo, presidente della Pro Loco Boscoreale “La Ginestra”, presenta l’evento di domenica 10 aprile “Degustando la Cultura – Storia dei prodotti e dei vini vesuviani”, che si terrà presso l’Antiquarium di Boscoreale in via Settetermini. Tre saranno i momenti focali. Il primo, alle ore 10, riguarderà un approfondimento sull’Antiquarium, raccontato da Cristina Ermenegildo. Alle 11, poi, si terrà un incontro culturale nell’Auditorium dell’Antiquarium, in cui verranno presentati i prodotti tipici vesuviani, la loro storia le loro caratteristiche principali. La giornata si concluderà con un pranzo a base di prodotti e vini vesuviani presso il wine & food “Vincanto” in Via Nolana, 89 a Pompei.

Yuri Buono, giornalista che presenzierà l’incontro culturale nell’Auditorium nonché titolare del “Vincanto” a Pompei, spiega la rilevanza dell’evento di domenica prossima. “Se solo riuscissimo a comprendere la ricchezza enogastronomica della nostra terra – afferma - gran parte delle nostre difficoltà sarebbero risolte. Giornate come queste hanno il chiaro intento di avvicinare le persone alla conoscenza della realtà che li circonda, ma che troppo spesso danno per scontata. Essa, invece, custodisce patrimoni di storia, arte, cultura e prodotti che il mondo ci invidia”.

All’incontro culturale parteciperanno anche Patrizia Spigno e Alberto Capasso, membro dell’associazione “Slow Food”, che ha contribuito all’organizzazione dell’evento. Al “Vincanto” saranno degustati, poi, prodotti d’eccellenza locale quali il pomodorino del piennolo, la pappacella napoletana, pani di orzo e farro e molteplici varietà di Lacryma Christi. Sorprendente, poi, sarà assaggiare lo zuccotto ai cereali antichi di Fannio Sinistore, ispirato affreschi dell’omonima villa romana boschese.