Fu arrestato da latitante in via Parini a Torre Annunziata, ora è stato coinvolto in una rissa in carcere a Viterbo. Il protagonista dell’episodio è Massimo D’Agostino, 44enne di Castellammare e ritenuto legato al clan D’Alessandro.

L’uomo è stato involto in una lite con accoltellamento con un altro detenuto. Al momento c’è ancora riserbo da parte della polizia penitenziaria sulle cause dell’accaduto.

D’Agostino dopo 4 anni di latitanza fu scovato a Torre Annunziata dagli agenti del commissariato di polizia. L’esponente dei D’Alessandro si trovava nel rione Provolera, probabilmente sotto la copertura della malavita oplontina ed era in possesso di una calibro 38 con matricola abrasa.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"