Dramma della solitudine a Gragnano. Una donna di 45 anni è morta ieri sera al culmine di un calvario in cui era piombata ormai da tempo, senza che qualcuno sia stato in grado di aiutarla. E’ morta sola, N.O., vittima di un malore che non le ha lasciato scampo. Già dalla mattina la donna aveva accusato un malessere che ha reso necessaria una corsa al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. Poi il ritorno a casa, in preda ai mostri di una vita condotta in solitaria e nel degrado più assoluto, senza nemmeno la luce elettrica in casa.

Un vortice di tristezza e depressione da cui la donna non è riuscita a risalire, nemmeno per riuscire ad andare avanti e badare al figlio. E così, ieri sera, forse per aver assunto della droga, il malore che le è risultato fatale. L’allarme è stato dato dalla madre, dai conoscenti e dagli abitanti del palazzo in cui abitava, in via Pasquale Nastro, nel cuore del centro storico. Forse hanno notato un silenzio strano, troppo strano per quella casa, piombata nel degrado e nell’incuria.

Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri: hanno dapprima effettuato dei controlli nell’androne del palazzo, poi sono saliti nell’appartamento della donna e hanno preso coscienza della tragedia appena avvenuta. Inutile ogni tentativo di salvarla. La salma è stata sequestrata e portata all’obitorio dell’ospedale stabiese in attesa dell’autopsia che dovrà accertare le cause della morte.

Aperta un’inchiesta per far luce sulla vicenda. Gli inquirenti cercheranno di stabilire se e quanto la donna abbia assunto stupefacenti, cercando di risalire anche a chi gliel’avrebbe venduta. E nel frattempo, questa mattina, una squadra della Scientifica dei carabinieri di Torre Annunziata ha effettuato un ulteriore sopralluogo, utile a ricostruire gli ultimi momenti di vita della donna, rimasta vittima anche e soprattutto della solitudine e dell’indifferenza.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"