È indagato per eccesso colposo di legittima difesa Giuseppe Castaldo, il gioielliere di 68 anni di Ercolano che oggi ha ucciso due banditi reagendo a una rapina subita. L'interrogatorio dell'uomo, svoltosi nella tenenza cittadina dei carabinieri, è da poco terminato.

L'uomo ha sostenuto di aver sparato per difesa, sentendo che la sua vita era in pericolo. Sull'episodio indaga la procura di Napoli con il sostituto procuratore Pierpaolo Filippelli.

vai alle foto

Catturato l'ultimo complice

Le immagini prima della rapina

I provvedimenti

Le dichiarazioni

Funerali pubblici per i rapinatori

Autopsia eseguita

La bagarre politica

Buonajuto denuncia le minacce al gioielliere

I carabinieri acquisiscono il video

Borrelli: 'La scorta per Castaldo'

Le dichiarazioni choc dei parenti

Le parole del figlio del gioielliere

Fissata l'autopsia

L'assemblea straordinaria del Pd

La ricerca del 'palo'

Le dichiarazioni di Castaldo

Le pistole giocattolo

Il post di Salvini

Gli insulti dei parenti delle vittime - il video

I nomi dei rapinatori

La dinamica

Uccisi due rapinatori