Gli addobbi  natalizi per quanto suggestivi,  non servono a far luce sui tanti problemi che questa amministrazione fa finta di non vedere, ma  nasconde , al solo scopo di perseverare nella solita politica fatta di clientele e di interessi personali. “La città  soffre per una vivibilità ormai pessima, con intere zone esposte a grave rischi per la salute(ex zona Italtubi ) con il rischio di aumento delle patologie neoplastiche, lo Spolettificio abbandonato alle erbacce e alle auto scassate; il  mercato rionale del Venerdì  senza futuro;   le tasse comunali  aumentate  a dismisura senza i relativi servizi; le bollette  dei rifiuti salite alle stelle, grazie anche alla gratuita corresponsione di circa 200.000 euro  ai componenti del Consiglio di amministrazione della ocietà Oplonti Multiservizi, quantunque la stessa sia  stata sciolta nel mese di Gennaio”.

Ovvio che sono chiamati in causa anche l’assessore al Bilancio Pubblico Carlo Iavarone, già aspramente criticato da Sel con una nota all’inizio della settimana. Orgoglio e Dignità non vuole stare a guardare e vuole proseguire su questa linea di denuncia. “Torre viene distratta dalle luci natalizie ma nei giorni di festa e di sera essa si svuota completamente mostrando così lo stato di disagio e il livello di sottosviluppo   che non consente a sane imprese (se non Cinesi) ad investire sul nostro territorio”. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"