E' quasi guarito. Sta per essere dimesso dall'ospedale, ma non ha un posto dove andare. Gli infermieri e i medici dell'ospedale San Leonardo fanno un appello per Oleg. Scrive su Facebook Giovanna Cavallaro: "Per un sanitario ogni momento è buono per rendere la vita più bella a qualcuno". 

Organizzata una festa di compleanno per i suoi 50 anni con una torta e la compagnia del personale del reparto di Medicina generale di Castellammare: "Lui è Oleg, oggi compie 50 anni è un uomo dolce paziente ed intelligentissimo, era quasi spacciato ma si è rimesso in piedi e lotta".

Ora il paziente è quasi pronto per uscire dalla sua camera di ospedale, "ma non ha un posto dove andare". Di qui il suo appello: "Non ha casa e non ha famiglia, se c’è qualcuno di tanto buon cuore che abbia una sistemazione anchè provvisoria ci faccia sapere". 

Poi si presenta: "Siamo la medicina generale del San Leonardo quelli che dicono che una noce nel sacco non fa rumore, ma che tante noci lo rompono il sacco. Aiutiamoci. Aiutiamo Oleg". 

Per l'uomo senza un lavoro e senza casa serve qualsiasi cosa: "Vestiario intimo o biancheria taglia L, perché è alto. Non ha nulla se non i vestiti dei nostri figli e maritie cose di vita quotidiana possono essergli donate recapitandole presso il nostro reparto o alle guardie giurate che sono fuori l’ospedale che ce li faranno gentilmente avere. 
Ah Oleg ama i Sudoku ma quelli difficili".