Illazioni, inutile mettere in giro queste voci. Sono io la candidata a sindaco per Gragnano e scenderò in campo con il partito a cui sono legata da sempre, il PD”.

Lo ha detto Silvana Somma, impegnata alle prossime elezioni al comune di Gragnano. Nei giorni scorsi erano emerse voci secondo cui il capogruppo del Partito Democratico in Campania sarebbe intervenuto nella tornata elettorale con una lista civica anziché con il logo del partito di appartenenza, alimentando anche possibili inserimenti di altre liste che, inizialmente avevano posto il rifiuto di scendere in campo sotto l’unica bandiera del PD.

“Sono serena e tranquilla – ha dichiarato Silvana Somma -, in queste ore sto lavorando alla definizione delle liste. Il Partito Democratico di Gragnano siamo noi. Non sarei mai scesa in campo senza quel simbolo a cui sono legata da sempre. Le voci circolate in questi giorni sono prive di fondamento, raccontano una realtà di pura fantasia. Forse i nostri avversari sperano in un inatteso vantaggio ma non c'è alcuna possibilità che io glielo conceda”.

La voglia di unire sotto un’unica voce il suo partito ed i moderati di Gragnano, un po’ come sta accadendo anche a livello nazionale con Matteo Renzi, per cercare di superare uno scoglio rappresentato dalla mancata governabilità della città, mortificata da oltre 10 anni di una consiliatura che non riesce a superare l’arco temporale dei 5 anni previsti. 

le dichiarazioni