“Spero che prima o poi l’ex sindaco Pietro Amitrano faccia luce sulle vere cause che hanno portato alle sue dimissioni. Non bastano più le scuse che ha rivolto ai cittadini prima che quella banda di sciagurati lo tradisse. Pompei ha bisogno di sapere il contesto antidemocratico e illegale nel quale è sprofondato”.

A dirlo è stato Domenico Di Casola, in corsa per la carica di sindaco della città di Pompei. L’avvocato si è scagliato senza mezzi termini contro Carmine Lo Sapio e la sua coalizione, reo di aver abbandonato l’ex sindaco al suo destino e di aver provocato le dimissioni di Amitrano.

Decine di persone ieri hanno affollato il comitato elettorale di Alternativa Pompeiana, in via Messigno. “Si tratta di un gruppo fortemente radicato in questa zona della città – ha spiegato Di Casola – ed è proprio dalle periferie che bisogna trovare le forze per andare tutti verso la stessa direzione. Per troppo tempo questa città ha subito problemi di tenuta democratica e di legalità. Spero che gli inquirenti accertino al più presto la verità dei fatti e i responsabili del decadimento di Pompei”.

Ancora presente Pietro Amitrano. Così come all’inaugurazione del comitato principale a sostegno di Di Casola, anche questa volta l’ex sindaco ha scelto di presenziare all’evento, insieme al referente di Alternativa Pompeiana Lello De Gennaro. A bocca cucita: nessuna parola per la sua precedente esperienza alla guida di Palazzo De Fusco, tantomeno per la sua candidatura alle Regionali. In programma una conferenza stampa in cui l’ex sindaco racconterà tutto, ma solo a liste consegnate (dopo il 22 agosto, ndr).

Due le emergenze da superare al momento, secondo Di Casola. “Dobbiamo superare la crisi democratica che non consente la governabilità della città – ha spiegato l’avvocato. Noi, pur di farcela, abbiamo deciso di abbandonare ogni riferimento politico per il bene della città, mettendo da parte ogni ideologia. Altra emergenza da affrontare sarà quella sanitaria, per evitare che Pompei cada nuovamente in ginocchio. Non possiamo permettercelo”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

la questione cimitero