Terminato lo scrutinio. Entrano nel consiglio della Città Metropolitana anche i sindaci di Pompei Carmine Lo Sapio e quello di Sant’Antonio Abate Ilaria Abagnale, dentro anche il consigliere di Trecase Vincenzo Cirillo. Esce Franco Cascone, l'ex sindaco di Santa Maria la Carità che non è riuscito a farsi confermare nell'ambito dei candidati sostenuti dal centrodestra.

Molto bene il Pd. Con il sindaco metropolitano (quello di Napoli, Gaetano Manfredi), e la conferenza dei sindaci, per l’ex Provincia, ci sarà un consiglio composto da 7 membri del Pd: Giuseppe Cirillo, Antonio Sabino, Giuseppe Tito, Marco Del Prete, Luciano Borrelli, Carmine Lo Sapio e Giuseppe Bencivenga.

Sette consiglieri anche per la lista Napoli Metropolitana: Dionigi Gaudioso, Ilaria Abagnale, Antonio Caiazzo, Sergio Colella, Giovanna Sorrentino, Giuseppe Sommese e Rosario Andreozzi.

Tre saranno del Movimento 5 Stelle: Salvatore Flocco, Salvatore Cioffi e Salvatore Pezzella. E, rimanendo nell’area di centrosinistra, uno di Azione: Domenico Marrazzo.

Sul fronte del centrodestra, Forza Italia si conferma leader della coalizione con Massimo Pelliccia e Salvatore Guangi. La Lega avrà il suo rappresentante in Domenico Alaia Esposito, così come Fratelli d’Italia che sarà rappresentata da Giuseppe Nocerino. In consiglio entra anche la lista di Catello Maresca con il consigliere comunale di Trecase Vincenzo Cirillo e quella denominata “Grande Napoli” con Luigi Grimaldi.

Flop per “Napoli al centro”, lista nata sull’asse Mastella - Toti, e per la lista di Antonio Bassolino che ha affossato il sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione: rimangono fuori dal consiglio metropolitano.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"