“L'incontro di ieri è stato molto positivo. I sindaci del vesuviano hanno rafforzato la posizione che il Parco Nazionale del Vesuvio rappresenta una risorsa unica per i nostri territori e come tale va tutelata in tutti i modi senza distinzioni politiche.” – con queste parole il vicesindaco di Boscoreale Angelo Costabile ha commentato il summit avvenuto ieri in Prefettura, presieduto dal prefetto Carmela Pagano, circa l’emergenza incendi nel Parco Nazionale del Vesuvio.
“Per poter attuare delle politiche di prevenzione incendi e di rischio idrogeologico – continua Costabile – i comuni hanno bisogno di risorse economiche, e attendiamo le prime che arriveranno dalla Città Metropolitana di Napoli, come preannunciato dal sindaco De Magistris.”
“E’ stata ribadita la necessità di  lavorare  in sinergia con la Protezione Civile regionale – prosegue il vicesindaco – per mitigare il rischio idrogeologico delle aree coinvolte negli incendi boschivi. Allo stato attuale, per l'area vesuviana il rischio incendio è sotto controllo, grazie al duro lavoro di sorveglianza che sta effettuando l'Esercito. Fino a fine estate tutti gli organi istituzionali saranno in allerta”
In conclusione, “Il tavolo permanente convocato dal prefetto Carmela Pagano si riunirà i primi giorni di settembre per verificare l'attuazione delle azioni intraprese e dettare nuove soluzioni per evitare altri disastri ambientali come quelli avvenuti nel mese di luglio.”


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"