Ennesima giornata nera per la Circumvesuviana. Anche stavolta i pendolari sono stati costretti a camminare sui binari per raggiungere la stazione più vicina, a causa di un guasto avvenuto alla stazione di Pioppaino a Castellammare intorno alle 10.

Il convoglio era carico di persone ed è rimasto bloccato a 7-800 metri dalla fermata. Dopo una vana attesa, la gente ha preferito scendere sui binari per raggiungere a piedi la fermata: chi era della zona di Castellammare è riuscito a raggiungere la meta prestabilita con mezzi privati, chi invece era diretto altrove ha dovuto attendere circa un'ora e mezza che il guasto venisse riparato.

"Un camion - si legge sulla pagina Facebook dell'Ente Autonomo Volturno - che non si è fermato al passaggio a livello, ha causato l'abbattimento della barriera, terminata sulla linea aerea, provocando il distacco dell'alimentazione elettrica. La linea è stata prontamente ripristinata con l'ausilio di tecnici intervenuti sul posto".