E' stato arrestato il ladro che, la scorsa notte, ha tentato una rapina in casa di un'anziana a Somma Vesuviana. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'uomo era entrato non armato quando è stato sorpreso dalla 76enne. Tra i due è nata una colluttazione conclusasi con la fuga del ladro.

L'anziana in un primo momento sembrava avesse subìto solo delle contusioni alla testa non preoccupanti: nelle ore successive si è scoperto che invece aveva un ematoma subdurale al cranio, da qui il ricovero in ospedale.

A finire in manette Giovanni Aliperta, 36 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici. L'identificazione si è avuta anche grazie all'analisi dei sistemi di videosorveglianza acquisiti. L'uomo è stato, infatti, individuato in strada non lontano dal luogo del reato ed è stato bloccato nonostante i tentativi di fuga. Il 36enne, infatti, ha perfino ferito con morsi e pugni i carabinieri e ha danneggiato l'auto di servizio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

il ladro