Ercolano. Si è chiusa con cinque vigili licenziati, ventisette sospesi e tre archiviazioni l'inchiesta dei “fannulloni”ercolanesi. L'indagine, partita nel 2011, ha posto sotto controllo l'attività illecita dei 35 ai quali ieri, nelle stanze degli uffici del Comune da cui “scappavano”, sono stati notificati dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco - agli ordini del Maggiore Michele De Rosa e dei militari delle tenenza di Ercolano coordinati dal tenente Gianluca Candura su delega della procura della Repubblica di Napoli -  informazioni di garanzia.

A lasciare l'Ente di corso Resina saranno: Salvatore Rapicano, Giovanni Scognamiglio, Salvatore Ferrara, Salvatore Napoli e Salvatore Samo. Il meccanismo innescato era rituale: i dipendenti presunti "fannulloni" timbravano il cartellino e poi se ne andavano, oppure lo facevano timbrare da un collega per coprire ritardi ingiustificati o uscite anticipate. 

 

ercolano