Oltre un quintale di fuochi venduti abusivamente e circa 15mila euro di contravvenzioni: è il bilancio della primissima notte di controlli svolta dai carabinieri e dalla polizia municipale di Ercolano. A seguito dell’operazione, ancora una volta il primo cittadino Buonajuto ha ribadito il suo ‘invito’ a non utilizzare botti pericolosi, questo a seguito anche di una specifica ordinanza. Nel frattempo pare sia in corso una ulteriore attività di controllo della polizia di Torre del Greco in via Litoranea, dove gli agenti starebbero procedendo a un accertamento.