Ore decisive in casa Pd, a breve la commissione garanzia dovrà esprimersi e decidere se allontanare i “dissidenti”, a seguito delle avviate del commissario straordinario Teresa Armato.

A rischiare l'espulsione è in primis l’ex segretario cittadino Antonio Liberti, candidato sindaco della coalizione alternativa, che scelse all'indomani della decisione del partito di puntare sul principe dei rottamatori Ciro Buonajuto , di prendere una strada diversa.  Al vaglio della commissione garanzia anche la posizione di Antonietta Garzia, Pasquale Vitiello Maurizio Oliviero, Santo Cozzolino e Irene Coppola. Oggi si saprà se i dieci saranno espulsi dal partito o gli sarà solo impedito di tesserarsi per i prossimi due anni. In attesa dell'importate decisione la commissione di garanzia non ha inviato alcuna comunicazione ufficiale alla segreteria circa i commissariamenti. É quanto viene sottolineato in una nota del Partito Democratico di Napoli.   


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"