Terzo caso di coronavirus in pochi giorni, colpito un 57enne di Ercolano.

A confermare la notizia è stato il sindaco Ciro Buonajuto. Con un messaggio diffuso sui social network, il primo cittadino ha fatto sapere che per l’uomo è stato già disposto il ricovero all’Ospedale Cotugno di Napoli.

“Ci siamo mossi per ricostruire la rete dei contatti in modo da poter disporre, per tutte le persone che sono state in contatto con lui l’isolamento domiciliare e i test per verificare la trasmissione del virus”, ha spiegato Buonajuto. “Per ora chiedo a tutti quelli che hanno a cuore Ercolano e le famiglie ercolanesi di rispettare le regole: uso della mascherina, distanziamento sociale e attenzione nei contatti. Solo così potremo cercare di superare questo difficile momento”.

In merito alla richiesta di controlli più stringenti da parte della popolazione, il sindaco ha precisato che “pensare che la situazione si possa risolvere con un controllo capillare del territorio è un’utopia. Servirebbe un vigile, un carabiniere o un poliziotto ad ogni angolo di strada. E questo sarebbe impossibile non solo ad Ercolano, ma in qualsiasi parte d’Italia. Ciò che è possibile, invece, è maggiore responsabilità e buon senso da parte di tutti. Solo così usciremo da quest’emergenza”.