Evade dagli arresti domiciliari per sistemare la droga che avrebbe poi venduto ai tossicodipendenti che si recavano direttamente presso la sua abitazione. Per questo motivo a Torre del Greco gli agenti del locale commissariato, impegnati in un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato P.L., 43 anni. È accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti hanno notato in via Gradoni e Canali un via vai dall'appartamento del quarantatreenne, già noto alle forze dell'ordine per reati legati agli stupefacenti. Poco dopo, gli agenti hanno visto l'uomo uscire di casa e, dopo aver percorso il ballatoio, raggiungere una casa disabitata posta a poca distanza e nascondere qualcosa dietro una zanzariera divelta, per poi rientrare nel proprio appartamento. Gli operatori lo hanno controllato ed hanno rinvenuto, occultata dalla zanzariera, un involucro contenente circa 23 grammi di cocaina, mentre nell'abitazione dove l'uomo stava scontato i domiciliari hanno trovato circa 16 grammi di mannitolo e 535 euro. Per questo motivo P.L. è stato arrestato.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"