Evasione fiscale: Nazario Matachione si dichiara innocente.

Si è tenuta mercoledì 10 ottobre l’udienza conclusiva per il processo a carico dell’ex Re delle farmacie di Torre Annunziata. Un’arringa durata quasi due ore, da parte dell’avvocato difensore D’Aquino, il quale ha provato a smontare tutte le accuse chiedendo l’assoluzione in quanto “il fatto non sussiste”.

Tre anni di reclusione e la confisca di due milioni di euro invece la richiesta avanzata dai pm Raimondi e Pavia. Quello che è emerso in aule è una rideterminazione dell’importo della somma presumibilmente evasa, che passa da 7 a 2 milioni di euro. In quest’ottica le consulenze del perito di parte Andolfo sono state determinanti per la rivalutazione degli importi.

Nel corso dell’udienza, c’è stata anche la dichiarazione spontanea di Nazario Matachione, il quale ha ribadito con forza la sua innocenza. La sentenza è attesa per mercoledì 24 ottobre.