E’ stato dissequestrato uno degli immobili occupati del Piano Napoli di Boscoreale. La sentenza è stata emessa ieri al Tribunale di Torre Annunziata dal giudice Emanuela Cozzitorto.

La famiglia, difesa dall’avvocato Luigi Amoruso, potrebbe tornare a vivere nella propria abitazione, poiché non è stata provata una condotta attiva di invasione dell’immobile.

Infatti è emerso che l’occupazione da parte degli imputati derivava da una concessione dell’alloggio.

Così il reato è stato ascritto, perché il fatto non sussiste. Ora la palla passa al sindaco Antonio Diplomatico, poiché l’abitazione è tornata nella disponibilità del comune di Boscoreale.

"

Il primo cittadino, che finora se ne è lavato le mani relegando ogni responsabilità sulla Procura di Torre Annunziata, potrebbe infatti riconcedere l’abitazione in maniera temporanea alla famiglia, che ha anche dei figli minorenni".

Il tutto in attesa della sanatoria, appena approvata dalla Regione Campania, che entrerà in vigore nei prossimi mesi.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"