Al via la settimana più calda in casa Turris. Notevole il fermento che coinvolge l’ambiente, su ogni fronte, da quello societario a quello dei tifosi, organizzati e non, con la squadra che ha anticipato a lunedì la ripresa degli allenamenti. Contro la Sessana- come da comunicato diramato dall’ufficio stampa corallino- sarà giornata corallina. Sospesi dunque abbonamenti, accrediti ed entrate di favore.

Già in moto la macchina organizzativa. Avviata da oggi la prevendita dei tagliandi d’ingresso presso quattro punti vendita (Bar Ientile di Via D. Colamarino, Salone Barbando di Via Marconi, Centro Strike di Via Sedivola e Club Turris di Piazza Luigi Palomba). Confermati i prezzi dei biglietti praticati nel corso dell’intera stagione (sette euro per la tribuna e cinque per i distinti), mentre per l’occasione toccherà pagare anche alle donne (cinque euro; ingresso libero invece per gli under quattordici). La prevendita si protrarrà fino a sabato- o comunque fino ad esaurimento dei tagliandi a disposizione- mentre nella giornata di domenica i botteghini del comunale di Viale Ungheria apriranno sin dalle 10.30.

La società raccomanda in ogni caso di munirsi per tempo dei biglietti, anche per consentire il regolare afflusso allo stadio, auspicando- si legge nel comunicato stampa- “un Liguori gremito per spingere la squadra in una partita importantissima per le sorti di questo campionato”. Un appello, quello della proprietà, immediatamente raccolto dalla tifoseria, con gli ultras che hanno diffuso un volantino per chiamare a raccolta la città e chiunque senta vivo il senso di appartenenza al vessillo corallino. È da giorni che il tifo organizzato lavora alla coreografia che accoglierà l’ingresso in campo dei ragazzi di Santosuosso. La scintilla è scoccata. Si preannuncia insomma un ambiente caldo, rovente. 

Foto Salvatore Varo


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"