Il Centro Ester Barra si conferma bestia nera della Fiamma Torrese che perde 3-2 al PalaSiani. Non riesce l'ennesima rimonta alle ragazze di coach Adelaide Salerno che vanno sotto 2-0 prima di rifarsi sotto con grande caparbietà.

Le ospiti fanno valere i maggiori centimetri sotto rete e vincono senza troppi patemi il primo set 25-20. La musica non cambia nel successivo periodo, anche se la Fiamma parte con un incoraggiante 8-2. Troppi gli errori commessi dalle oplontine, che sembrano disunirsi. Nella terza frazione coach Salerno prova a pescare dalla panchina ed ottiene risposte positive da Gallo. In campo De Gennaro e Inserra suonano la carica e sospingono la Fiamma, che accorcia le distanze (25-23). Il Centro Ester va letteralmente in tilt e subisce un pesante 25-8 grazie alle buone prove di Russo, Tanzini e Riparbelli. Al tie break si gioca sul filo dell’equilibrio inizialmente, ma le partenopee hanno un guizzo e si portano sul 14-10. Inserra e compagne non si danno per vinte e bruciano tutte e quattro i match point del Centro Ester, che però grazie anche a qualche episodio esce vittorioso (16-14) da Torre Annunziata.

La Fiamma Torrese raccoglie comunque gli applausi del pubblico dimostrando ancora una volta grande cuore. Il sodalizio del presidente Giovanni Longobardi con questa sconfitta saluta i playoff, ma onorerà la maglia fino all’ultimo. Il prossimo incontro sarà domenica prossima  a Bari.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"