Tutto facile per la Fiamma Torrese, che regola per 3-0 l'Acqua Amata Turi. Non dura nemmeno un'ora la partita delle pugliesi, che vengono letteralmente tramortite dalla voglia di vincere della formazione guidata da coach Adelaide Salerno.

La Fiamma comincia con le marce basse e nel primo set dà una flebile speranza alla 'cenerentola' del girone H che si porta anche sul 17-22. Poi la solita gran rimonta delle padrone di casa, guidate dalla sempre più inserita Bellapianta, permette di chiudere il set sul 25-22. Turi comincia a disunirsi e in campo si vede solo una squadra. Così anche la seconda frazione scivola via senza alcun problema per le biancoblù (25-14). Il terzo ed ultimo set è solo pura accademia per la Fiamma Torrese che vince addirittura con un emblematico 25-7.

La rincorsa al terzo posto non si ferma e sabato prossimo ci sarà l'importante scontro in trasferta con la Volare Onlus Benevento. Una partita che verrà giocata subito dopo a quella del Savoia calcio, che giocherà contro i sanniti alle 14,30.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"