Il lavoro della commissione regionale è stato importante. Adesso bisogna che vi siano fatti concreti”. Commenta così, Paolo Persico, coordinatore di ‘Faro del Sarno’, le recenti decisioni della commissione regionale della Campania sulla questione Sarno. Dopo il superamento dell’agenzia regionale Arcadis, il consigliere campano, Gennaro Oliviero, presidente della commissione Ambiente, ha approvato la risoluzione sui temi del risanamento ambientale e la riduzione del rischio idrogeologico del fiume, raccogliendo le istanze e sollecitazioni di diverse amministrazioni locali, di associazioni, comitati e numerosi cittadini.

“Adesso – continua Persico – occorre una rapida attuazione del passaggio delle opere da Arcadis ad altri soggetti capaci di concluderle in tempi certi senza aumento di riserve e contenziosi”. Inoltre, sulla spinosa questione del grande progetto che riguarda proprio il famoso corso d’acqua, il referente dell’associazione non ha dubbi: “Serve una revisione vera che vada nella direzione della sicurezza idraulica. Un intervento efficace che mira a ridurre il fenomeno del rilascio di rifiuti solidi fino a mare e di scarichi illeciti agricoli ed industriali nel periodo estivo”.

Inoltre, conclude Persico, “bisogna lavorare per fare dell’estate 2016 un tassello fondamentale per la rinascita del nostro golfo e porci l’obiettivo di recuperare il Sarno e la costa vesuviana in tempi definiti”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"