Questa mattina in call conference il consigliere regionale Franco Picarone con il vicepresidente della regione Fulvio Bonavitacola, la Direzione Regionale  della Protezione Civile, le UOD “Ciclo rifiuti” e Difesa suolo”,  l’Eda, la Sma Campania e il  Consorzio di bonifica integrale del comprensorio Sarno,  hanno discusso della problematica degli allagamenti e delle esondazioni a San Marzano sul Sarno, esaminando  il caso verificatosi nuovamente in zona Ponte Marconi solo ieri. 

“La riunione è stata molto proficua e concreta - ha dichiarato Franco Picarone, che proprio sabato è stato a San Marzano sul Sarno per un sopralluogo -. Si potrà finalmente avviare una grande opera di risanamento. Sono state convenute le tipologie di interventi, a chi fanno capo e come saranno finanziati. 

Lunedì 7 febbraio seguirà un incontro con i sindaci del territorio per illustrare  i contenuti e i tempi delle opere previste. Si partirà dalla rimozione dei rifiuti, poi si procederà all’abbattimento del ponte e al contestuale posizionamento di un sistema di griglie  innovativo che filtrerà i rifiuti che trasporta il fiume. Sarà quindi organizzato lo smaltimento degli stessi con il concorso dei comuni coinvolti e quello attivo del Consorzio di bonifica che curerà anche la sorveglianza e la manutenzione degli argini di canali e affluenti del Sarno con il supporto della Regione. Seguiremo con il Vice presidente Bonavitacola che tutto possa concretizzarsi nei tempi più veloci possibili”.