Clemente Filippi, dg della Juve Stabia, ha parlato ai microfoni di Radio Sant’Anna nel post partita di Foggia – Juve Stabia.“Dopo il vantaggio c’è la stata la pressione del Foggia – ha dichiarato Filippi – Nel primo tempo non abbiamo mai sofferto contro una squadra che si trova al secondo posto in classifica. Ora dobbiamo prendere spunto dall’ottima prestazione disputata oggi allo Zaccheria dal momento che è difficile fare punti qui a Foggia. Bisogna migliorare il rendimento casalingo. Oggi Migliorini ha fatto la partita più bella di quest’anno ma al di là di Marco penso che tutta la squadra ha fatto una partita meravigliosa. La morte di Lelar? Era una grande persona. Purtroppo è sempre brutto quando va via un essere umano. Alla sua famiglia vanno le nostre condoglianze.”


Anche il tecnico delle vespe Nunzio Zavettieri ha analizzato il match in sala stampa nel dopo partita ai microfoni di Radio Sant’Anna. “Bisogna fare i complimenti alla squadra, abbiamo lavorato bene – ha dichiarato l’allenatore della Juve Stabia – Sapevo che oggi potevamo fare una buona gara. I ragazzi sono stati veramente bravi. Nel secondo tempo potevamo vincere il match dal momento che abbiamo avuto delle buone occasioni. Quello che mi aspetto è equilibrio e maturità. Contro il Melfi sarà una partita ancora più difficile di questa. Dobbiamo regalare una bella soddisfazione ai tifosi in casa. Le condizioni della squadra? Siamo arrivati a questa partita senza due calciatori importanti come Ripa e Maiorano e con alcuni che non erano al meglio dal punto di vista della preparazione. Del Sante ha fatto una partita importante, ci darà una grossa mano. Migliorini? E’ un calciatore molto forte, questa era una delle sue partite, è stato davvero impeccabile. Sappiamo che corriamo il rischio di perderlo ma sono sicuro che la società troverà un sostituto.”

Francesco Favasuli, oggi capitano delle vespe, ha commentato il match pareggiato allo Zaccaria di Foggia, analizzando in questo modo il punto importante raccolto dalla Juve Stabia: “Abbiamo fatto un’ottima partita. Nel primo tempo ci hanno messo molto in difficoltà dopo il nostro gol. Siamo contenti, abbiamo fatto un secondo tempo importante. Abbiamo lavorato bene in mezzo al campo, anche a livello mentale, mi sento di fare i complimenti al Foggia e ai miei compagni. Speriamo che quest’anno sia diverso da quello dell’anno scorso. Ora bisogna iniziare a fare punti in casa, da domani si inizia a pensare al Melfi con grande concentrazione. Noi sapevamo che era una gara molto difficile ma devo dire che abbiamo lavorato davvero molto bene con un giusto atteggiamento.”


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Foggia - Juve Stabia, la cronaca